Indice del forum Kinobi
Tutto ci che conosco, e voglio rendere pubblico
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

L'arte di attorcigliare le corde

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Tecnica di base dei materiali di arrampicata
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Mag 26, 2018 4:22 am    Oggetto: Ads

Top
Kinobi
Site Admin


Registrato: 14/11/09 08:53
Messaggi: 1198

MessaggioInviato: Dom Nov 26, 2017 12:12 pm    Oggetto: L'arte di attorcigliare le corde Rispondi citando

Ciao,
la madre di tante battaglie dei climbers, evitare che le corde si "intorcoeino".
Ci sono motivi meccanici perch lo fanno e motivi "stupidotti" che si possono evitare.
Ieri mi sono imbattuto in uno, che proprio mi faceva notare che la corda si attorciglia.
E te credo!

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Dall'inizio: tutte le ditte di corde che vendono i loro prodotti in matasse, spiegano di srotolare le corde prima del primo uso.
Il video migliore esplicativo di Beal

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'esempio della carte igenica il migliore comunque... credo che ogni essere umano o disumano, almeno una volta abbia visto che succede ad un rotolo di carta igenica se vi rotola per terra ed aperto...

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Il sistema casereccio migliore mettere la corda per terra, metterci un secchio in mezzo che la tiene in forma, e poi in due srotolarla facendo ruotare secchio e corda assieme.

Ogni giro di una matassa, un "riccio" sulla corda.
Per cui, sbobinata male, si generano un 40 ricci in una corda nuova da 70 metri.
Se ogni volta che la tirate e la riponete "con apparente cura" (abbastanza da mona come in foto), gli lasciate dentro uteriori ricci. Non vi preoccupate, quanto troppo ricciosa, non c' altro da fare.

Per cui, evitate questo genere di movimento rotatorio quando si tira la corda, o avrete motivo per lamentarvi.

Altri motivi meccanici sono che la corda in calata (per cui in tensione) su due punti rigidi. Tipo soste alla francese o, rinvio molto disassato sotto la sosta. Per le soste alla francese potete fare poco, ma se un rivio tira troppo lateralmente la corda... mettetecene due che si diminuisce il problema,
In gamba
E
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
espo



Registrato: 01/06/11 12:54
Messaggi: 40
Residenza: trieste

MessaggioInviato: Dom Nov 26, 2017 1:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

io le corde nuove le sbobino a terra un giro alla volta e poi le filo alcune volte da un capo all'altro. solitamente si ha un buon risultato facendo da soli.

Rolling Eyes quella del secio mai pensata Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
ghisino



Registrato: 12/02/10 14:32
Messaggi: 30

MessaggioInviato: Dom Nov 26, 2017 5:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

il divo arnaud consiglia di buttar gi tre giri a destra, poi tre a sinistra, poi tre a destra, etc...

bisogna guardare il video per capire

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




confermo che funziona: sia con le corde, che con un rotolo di carta igienica (prova casereccia appena fatta, per curiosit Smile )
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kinobi
Site Admin


Registrato: 14/11/09 08:53
Messaggi: 1198

MessaggioInviato: Lun Nov 27, 2017 10:10 am    Oggetto: Rispondi citando

Vero. Capire il perch sarebbe bello...
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Grazie
E
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
ghisino



Registrato: 12/02/10 14:32
Messaggi: 30

MessaggioInviato: Lun Nov 27, 2017 1:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Kinobi ha scritto:
Vero. Capire il perch sarebbe bello...
E


oddio non ci vuole una laurea in fisica quantistica per visualizzare il tutto.

basta immaginasi due matasse di corde messe per terra, una che stata girata in senso orario una in senso antiorario. L'una l'immagine a specchio dell'altra, e se si tira il capo di corda verso l'alto, fanno attorcigliamenti in sensi opposti.

Ma una matassa "antioraria" poggiata a terra anche una matassa "oraria" capovolta.
E quando si passa la matassa a destra e poi a sinistra come nei videi, come se si avesse la matassa a terra e la si capovolgesse ogni volta.

quel che interessante, comunque, che pur non essendo "rocket science", ci voluto il divo arnaud (o chi per lui) per arrivarci... Idea

(non mi sorprenderebbe affatto che sia un trucco rubato a qualche cavernicolo)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Tecnica di base dei materiali di arrampicata Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.043