Indice del forum Kinobi
Tutto ciò che conosco, e voglio rendere pubblico
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Friends: una analisi seria

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Tecnica di base dei materiali di arrampicata
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Nov 22, 2017 8:14 am    Oggetto: Ads

Top
Kinobi
Site Admin


Registrato: 14/11/09 08:53
Messaggi: 1170

MessaggioInviato: Gio Gen 21, 2010 10:58 pm    Oggetto: Friends: una analisi seria Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Lo so una lunga pappardella interessante... ed in inglese.
Però, anche solo le figure sono comprensibili
E

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Kinobi
Site Admin


Registrato: 14/11/09 08:53
Messaggi: 1170

MessaggioInviato: Sab Gen 01, 2011 9:54 am    Oggetto: Rispondi citando

Kinobi ha scritto:
Una delle "madre di tutte le battaglie" si è sempre combattuta sui così definiti friends.
Recentemente sono apparsi nel mercato alcuni prodotti rapidamente definiti "rivoluzionari".
I Camalot C4 di Black Diamond, con la scadenza del loro brevetto sul doppio perno, si trovano ora dover controbattere la concorrenza più o meno agguerrita. Allo star dei fatti, I C4 hanno zero vantaggi rispetto ad altri friends sul mercato. L'unico vantaggio rimasto è la reputazione qualsi illibata nel tempo come qualità costruttiva. Quasi illibata (teste crepate circa un 8 anni fa...) Perciò q8 Sbob che li compri perchè sono di solida e provata reputazione. Sono i migliori? No. Eranoi friends più espansibili sul mercato. Chiuso li.
Personalmente non compro e non comprerò mai più Camalot da quando sono fatti in Cina. E' una scelta personale che nulla ha a che vedere con la bontà del prodotto.

Nel mercato in ordine di tempo sono arrivati vari friends più o meno "rivoluzionari".
I primi a far qualcosa di nuovo erano i Wild Country Zero: una dose massiccia di brevetti, prodotto sulla carta manifestamente migliore della concorrenza, ma successo commerciale nullo. Perchè? Non lo so.

Poi i Splitter Gear, brevetto di alcui ragazzi, che poi lo hanno ceduto alla Trango (non c'è fine di lucro nelle mie parole, visto che non li importo benchè sia l'importatore di questo marchio). I Splitter gear sono manifestamente le 4 teste (camme) più strette sul mercato. Si mangiano in salsa i tricam più sottili. Il brevetto è geniale del tipo "perchè nessuno ci ha pensato prima???'": le teste esterne sono assemblate assieme, rendendo l'ingombro minuscolo. Come vanno in pratica? Se usati con cura e moderazione vanno da Dio, se usati dal barbaro tipo arrampicatore, le camme con la polvere si "incollano" indurendosi fortemente. Il dottore direbbe "prodotto specialistico da usare con moderazione".
Poi sono arrivati (per giorni rispetto agli Omega pacific) i Max Cam sempre di Trango, i quali avevano il secondo perno flottante. Altro brevetto del tipo "perchè nessuno ci ha pensato prima???'". Maggiore espansibilità dei Camalot ed una mostruosa maggiore versatilità: pure quelli non sono in commercio perchè Trango non ha mai trovato nessuno che li producesse con stardard qualitativi sufficienti a garantire una marchiatura CE. Devo dire che i Max Cam sono, e rimangono il mio prodotto preferito, che fanno della semplicità e dell'ingegno, non delle alchimie da ingegnere), il loro forte. Anche se tengono 7kN me ne frego ed uso quelli.
Poi sono arrivati gli Omega Pacific, i quali vanno bene con i loro tre (3) perni, ma hanno la spudorata tendenza ad uscire benissimo dalle fussure sul calcare... Però, pure un mega sfigato con la bilancia digitale rotta, riuscirebbe a metterli in ogni fessura... Gli Omega Pacific vanno guardati con interesse perchè sono un bel attrezzo di ingegneria.
I DMM a doppio perno non hanno nullo di nuovo, sono copie dei Camalot.
Ed ora i Totem Cam di cui stiamo parlando.
Cosa hanno di particolare? Ebbene, l'unico incontestabile vantaggio è che grazie al doppio cavo le camme possono lavorare anche in coppia (e non in 4) come gli altri friends. Se mettere due camme anzichè 4 (o tre) è una cosa importante, i T cams valgono i soldi che costano. Ingegnoso sistema di fissaggio dei cavetti (perbacco, si sono dimenticati lo "stop" che tutti mettono e che ha dato grosse rogne a BD...)
Io poi non ho visto altri vantaggi "inconfutabili" sugli altri friends. Il blablabla di WC sulla geometria delle camme che si vede in parte su i T non sono mai riuscito a comprenderlo...

Concludo con alcuni basilari affermazioni, che pur essendo la scoperta dell'acqua calda, alle volte sono sottovalutate:
- il calibro e la bilancia digitale non mentono mai.
- duex c'est mieux que one. Il friends più leggero, permette di caricarne di più. Avere un friend ancora all'imbrago da mettere, è meglio che averne uno facile ma mettere, ma già 5 metri sotto i piedi...
- alla BD non sono dei pirla. Se fino ad ora, non sono capaci di trovare un cavo flessibile che offre durata e garanzia nel tempo (la storia degli Aliens è emblematica...) Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed , mi stupirei, ma è sempre possibile, che arrivano dei "bocie" che trovano un cavo molto flessibile e che funziona pure bene. Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

Ciao,
E
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Kinobi
Site Admin


Registrato: 14/11/09 08:53
Messaggi: 1170

MessaggioInviato: Ven Ott 07, 2011 8:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Ieri ho riusato per bene i Dragon Cam di DMM.
Premetto che non ho nessun rapporto di lavoro o sponsorizzazione con DMM.

Ho trovato che i Dragon siano in tutto e per tutto meglio dei Camalot per l'uso su vie di calcare in libera.

La fettuccia estensibile, molto facile da usare, è veramente lunga (non come quelle inutili da 5 cm) e permette di risparmiare un rinvio (o un anello di nylon/dyneema) ed un moschettone, il che li rende sostanzialmente più leggeri dei C. Inoltre permettono un maggiore "ordine e pulizia" all'imbrago o bandoliera, dovendo caricare meno materiale.
Qualità durata e costruzione sembrano come i C.

Non abbiamo usato il Short Clip (per artif) ma ho trovato che un nodino sul Dyneema li rende quasi tanto corti come i C, perciò sostanzialmente equivalenti anche nell'artif spinto.
Noto che i DMM sono made in Europe, I BD sono Made in China

Ciao,
E


L'ultima modifica di Kinobi il Ven Lug 05, 2013 11:13 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
brando



Registrato: 07/01/10 11:31
Messaggi: 55

MessaggioInviato: Mer Ott 12, 2011 8:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

così per sapere, un paragone veloce tra i Dragon e gli Axel te la senti di farlo? Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kinobi
Site Admin


Registrato: 14/11/09 08:53
Messaggi: 1170

MessaggioInviato: Mer Ott 12, 2011 9:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

brando ha scritto:
così per sapere, un paragone veloce tra i Dragon e gli Axel te la senti di farlo? Rolling Eyes


Dragon più leggeri, poco più facili da riconoscere, con dyneema molto più estensibile.
Resto paragonabile.
Prezzo penso doppio (i Dragon).
E
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Kinobi
Site Admin


Registrato: 14/11/09 08:53
Messaggi: 1170

MessaggioInviato: Lun Ott 05, 2015 9:09 am    Oggetto: Rispondi citando

Eccellente lavoro, tutto sommato condivisibile, in particolare se ci si immagina il tipo di roccia dove gli inglesi scalano.
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
espo



Registrato: 01/06/11 12:54
Messaggi: 39
Residenza: trieste

MessaggioInviato: Lun Ott 05, 2015 8:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Kinobi ha scritto:
Eccellente lavoro, tutto sommato condivisibile, in particolare se ci si immagina il tipo di roccia dove gli inglesi scalano.
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



interessante la traduzione di google Cool


cmq fatto ben Exclamation
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
espo



Registrato: 01/06/11 12:54
Messaggi: 39
Residenza: trieste

MessaggioInviato: Ven Ott 09, 2015 7:48 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



non sarà una prova fatta con i crismi perfetti però.....

da fiducia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Tecnica di base dei materiali di arrampicata Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 1.258