Indice del forum Kinobi
Tutto ciò che conosco, e voglio rendere pubblico
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

La materia prima: la pecora

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Lana: non questioni di "lana caprina"
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Ven Nov 24, 2017 3:36 pm    Oggetto: Ads

Top
Kinobi
Site Admin


Registrato: 14/11/09 08:53
Messaggi: 1170

MessaggioInviato: Mer Mag 26, 2010 3:42 pm    Oggetto: La materia prima: la pecora Rispondi citando

Alcune curiosità si trovano su Wikipedia:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ci sono due tipi di pecore Merino: con corna evidenti o con piccole protuberanze, o addirittura senza di esse.

Le pecore merino si dividono in varie sotto razze le cui 4 principali sono: Peppin, australiane, saxon (tedesche) e spagnole.
Le pecore merino si adattano facilmente alle varie temperature e climi, ecco perché si trovano in varie parti del mondo; anche il loro vello (pelo) varia da dove la pecora è allevata. La stessa pecora, perciò, trasportata in un altro sito, crescerà un vello diverso. Il grosso della differenza tra le varie lane merino è da dove sono state allevate le pecore, non da come sono state cresciute.
L’Australia è il maggiore produttore mondiale, anche se la lana migliore viene dalla Nuova Zelanda. Come detto prima, si tratta di fattori climatici, non di razza. La lana Merino ha alcune caratteristiche fenomenali nel non "far sentire" l'umidità; mentre un filato sentetico già con il 2% si "fa sentire bagnato", la lana in un clima normale ha il 17% di umidità, ma fino al 30% al tatto (sensazione) pare asciutta. Più le pecore sono cresciute in climi bagnati (Nuova Zelanda ad esempio paragonata alle zone secche dell'Australia), più il filato è migliore sotto questo aspetto. Come detto prima le pecore razza Merinos si adattano al clima.

La lana Merino è più compatta e soffice delle lane normali. Vi sono 4 tipi di lana: grossa, media, fine ed ultra fine. Più sottile, migliore è la merino. Si parla di micron, perché la lana può essere considerata LA microfibra per eccellenza.
Contrariamente alla credenza popolare, la lana Merino non pizzica e non è eccessivamente calda.
La lana merino offre un certo isolamento, ma la sua principale caratteristica è che trasmette (non assorbe) il sudore/traspirazione in maniera egregia: trasporta (non assorbe) il sudore ed al tatto rimane asciutta.

Grazie alla sua composizione da microfibra, la lana non trattiene gli odori: i batteri NON trovano una superficie solida a cui attaccarsi. E’ perciò un antibatterico naturale, il che significa che puzza poco o molto poco.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Uploaded with

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Interessante comprendere come funzionano i capi in sintetico a tale riguardo.

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



La merino è ipoallergica, come del resto anche alcune altre lane.
La lana merino si restringe poco, ma si restringe se lavata e/o asciugata, ma non molto di più di un capo in cotone (circa il 5%). Può però facilmente essere allungata nella sua forma originale.

Una volta bagnata fortemente, la lana merino, come tutte le lane, ha bisogno di tempi lunghi per asciugarsi.

Ciao,
E
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Kinobi
Site Admin


Registrato: 14/11/09 08:53
Messaggi: 1170

MessaggioInviato: Sab Gen 12, 2013 10:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Il valore di una pecora, è data dal tipo di "uso" che si vuole fare.
O per carne, o per lana.

Sono ambedue valori quotati in borsa. Con fluttuazioni anche importanti di prezzo
Per la lana si determina anche la qualità. Pricipalmente determinato dal suo spessore e lunghezza del filamento (pelo lungo). Perchè le pecore vanno tosate annualmente, quelle che fanno crescere il pelo più rapidamente (verdi pasture, no stress...), valgono più soldi.

Una lana Merinos di qualità vale. Parecchio. Perciò l'allevatore di pecore ha interesse a fare la scelta se allevare le pecore per abbatterle, o per fargli fare Merinos.
Se decide di allevarle per la la lana, deve trattarle il meglio possibile. E per tempo. Parecchio tempo (mi pare 9/10 anni sia il tempo massimo di allevamento per "lana"). Se produce buona Merinos, ilvalore del ciclo produttivo della pecora è molto più elevato che se destinata solo alla macellazione.
Perciò = meglio tratti la pecora, più rende e per più tempo.

La pecora stressata, fa filamenti corti e spessi. Essi "pizzicano" ed infeltriscono. In questi casi, la lana è un prodotto di scarto prima della macellazione perciò.

Per compredere perchè la pecora se stressata fa brutta lana, basta guardare noi stessi, ed i nostri capelli. In periodi di forte stress (magari perenne...) i capelli sono un disastro... In periodi di calma, si apprezza un evidente "ammorbidimento".

Ciao,
E
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Lana: non questioni di "lana caprina" Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 3.93